Interstellar (2014) di Christopher Nolan

sentimenti

La locandina

Cooper (Matthew McConaughey) vive con i suoi due figli e il loro nonno (John Lithgow) in un mondo che sta esaurendo le proprie risorse e in cui, data la scarsità di cibo, la maggior parte dei giovani a scuola è spinta dagli insegnanti a rinunciare ai propri sogni per il futuro e a intraprendere l’attività di agricoltore.

Anche Cooper fa l’agricoltore, ma prima che il cibo iniziasse a scarseggiare, quando il governo poteva ancora permettersi di investire denaro nelle missioni spaziali, Cooper lavorava come pilota astronauta per la NASA.

Murph invita il padre a vedere oltre l’orizzonte

interstellar 13

Cooper e Murph davanti la loro casa

Sua figlia Murph (Mackenzie Foy) ha dieci anni, e come il padre, è molto attratta dalle esplorazioni dell’uomo nello spazio interstellare. La passione che i due hanno in comune per l’universo rende il loro legame particolarmente speciale.

Nella stanza di Murph accade uno strano fenomeno e lei si convince che ci sia qualcuno, forse un fantasma che sta cercando di comunicare con lei. Suo padre non crede ai fantasmi ma Murph insiste, e lo convince ad andare oltre quello che la scienza può ancora spiegare. I due interpretano il messaggio della strana presenza nella camera di Murph e ottengono delle coordinate.

Una missione spaziale potrebbe salvare l’umanità dall’estinzione

interstella 17

Il professor Brand invita Cooper a partecipare alla missione segreta della NASA

Con grande stupore padre e figlia scoprono che la NASA non è scomparsa, come pensavano, e che quelle coordinate corrispondono alla nuova sede dell’agenzia spaziale. Il professor Brand (Michael Caine) spiega a Cooper che il pianeta Terra sta morendo velocemente, che la generazione di Murph sarà l’ultima a sopravvivere e che la NASA sta cercando in segreto un nuovo pianeta per salvare l’umanità dall’estinzione.

Grazie alla scoperta di un wormhole – un cunicolo spazio temporale – situato vicino Saturno, è possibile abbreviare di molto il tempo necessario per raggiungere un’altra galassia, e un’esplorazione precedente ha fornito grandi segnali di speranza riguardo l’esistenza di altri pianeti con caratteristiche simili alla terra in cui, spiega il professor Brand, l’umanità potrebbe riuscire a sopravvivere.

Un piano A e un piano B

interstellar 15

Il professor Brand, la figlia Amelia e Cooper

Una volta individuato il nuovo pianeta, il Professor Brand prevede due possibili alternative: A) grazie alle nuove scoperte che permettono di controllare la forza di gravità, egli sta mettendo a punto una teoria e un sistema che consentirà il trasferimento degli abitanti della Terra sul nuovo pianeta. Se questo non dovesse funzionare, il piano B) prevede di impiantare sul nuovo pianeta una bomba di ripopolamento con più di 5.000 ovuli fecondati, ma comporterebbe la morte di tutte le persone che vivono sulla Terra.

Una promessa

interstellar 14

Cooper saluta Murph prima di partire per la missione

Il professor Brand chiede a Cooper di pilotare l’astronave che partirà alla scoperta del pianeta che ospiterà gli uomini. Lui accetta ma prima di partire fa una promessa alla figlia Murph: qualunque tempo richiederà la missione, egli ritornerà da lei.

L’astronave parte ed è subito evidente che Cooper quasi non contempla nemmeno la possibilità di abbandonare il piano A per il piano B. Vuole tener fede alla promessa fatta a Murph e non potrà farlo se si passerà al piano B.

I sentimenti possono interferire sulle scelte della missione?

interstellar 6

Cooper e Amelia

Dopo molti anni l’equipaggio dell’Endurance non ha ancora trovato una nuova casa per l’umanità. Le risorse per il viaggio stanno terminando e si riducono così le possibilità per Cooper di ritornare a casa.

Un conflitto importante rischia quindi di dividere l’equipaggio: per cercare di salvare l’umanità dall’estinzione Cooper è pronto a dimenticarsi della promessa fatta a Murph e mettere da parte i sentimenti che rischiano di influenzare le sue decisioni?

Il concetto di evoluzione del professor Brand e del dott. Mann

interstellar 7

Il pianeta in cui viene ritrovato il dott. Mann

Il dott. Mann, partito dalla Terra molti anni prima e risvegliato dall’equipaggio dell’Endurance dopo anni di ibernazione, sostiene: “dobbiamo pensare non come individui ma come specie” ed è pronto a proseguire la missione con il piano B.

Il dott. Mann non solo sostiene che i sentimenti siano una barriera, un ostacolo per l’evoluzione e l’esplorazione, ma ritiene che non possano nemmeno persistere al di la di una certa distanza. Afferma infatti: “Noi possiamo provare un bene profondo e disinteressato per quelli che conosciamo, ma è raro che quell’empatia si estenda oltre il nostro sguardo.”

Mentire per l’Evoluzione

interstellar 3

Cooper mentre guarda un video messaggio di Murph dalla navicella spaziale Endurance

Dopo poco il ritrovamento del dott. Mann, l’equipaggio dell’Endurance scoprirà che egli non è l’unico a pensarla in quel modo. Il professor Brand, padre di Amelia (Anne Hathaway) ha mentito a tutto l’equipaggio (e anche alla figlia che ne fa parte) riguardo alla possibilità di realizzare il piano A. Pensava sin dall’inizio, infatti, che l’unico modo per evitare l’estinzione fosse quello di seguire il piano B, ma sapeva che dire la verità avrebbe complicato molto le cose.

E’ giusto che i sentimenti di Cooper influenzino le sue decisioni?

interstellar

Il wormhole che permette ai protagonisti di raggiungere un’altra galassia

Cercando di non rivelare troppo sul finale, posso però dire che Cooper non solo scoprirà che i suoi sentimenti non sono d’intralcio per salvare l’umanità, ma che costituiscono l’unica strada possibile per trovare una via d’uscita dal wormhole.

Cooper finirà per seguire i suggerimenti di Amelia: “l’amore deve pur voler dire qualcosa! E’ l’unica cosa che riusciamo a percepire che trascenda le dimensioni di tempo e spazio!” Cooper è pronto a rischiare di morire per salvare il genere umano dall’estinzione, ma riuscirà nella sua missione solo grazie al profondo desiderio di rivedere la persona che ama.